COLLINE  NOVARESI  VESPOLINA  D.O.C.

IL LUCO

Il vino Colline Novaresi Vespolina D.O.C. ha alla base la Vespolina, una varietà di uva a bacca rossa autoctona, prodotta nei comuni delle provincie di Novara, Varese e Pavia, dove il vitigno ha trovato le condizioni ottimali alla sua piena maturazione. Vitigno molto “difficile”, richiede un’accurata strategia di valutazione dei tempi di raccolta e vinificazione, così da consentire la migliore valorizzazione delle sue caratteristiche specifiche.

La Vespolina viene utilizzata nella produzione di vini rossi di alta qualità, particolarmente “speziati”, ed è impiegata anche in uvaggi con altre varietà; nella nostra azienda viene utilizzata per la produzione di vini D.O.C. in purezza.

Un gruppo di ricerca italiano ha identificato il Rotundone – un composto che si trova in buone quantità anche in alcune spezie, tra cui il pepe – in quattro vitigni, tra i quali la Vespolina, dove sono state trovate concentrazioni di Rotundone fino a 560ng/L (nanogrammi per litro), che superano di 35 volte la soglia sensoriale.

 NOME:IL LUCO.

I Celti, che popolavano queste terre, frequentavano e praticavano antichi culti propiziatori per l’agricoltura, con l’aiuto dei druidi nel nementon, parola gallica che designava un santuario, spesso un bosco sacro. In seguito i Romani utilizzarono il nome nemus, chiaramente derivato, distinguendolo dal bosco privo di valore sacrale, che veniva chiamato silva. Il lucus, utilizzato in età tarda per bosco, era in origine una radura, anche creata dall’uomo all’interno del bosco, ma sacra di per sé, un luogo di contatto fra l’umano e il divino. Spesso questi spazi mantennero il loro valore sacrale in epoca Cristiana con la costruzione di chiese e cappelle. Il toponimo, presente a Ghemme sulla prima fascia collinare che si affaccia al paese, era, non casualmente, collegato a due antichissime chiese, oggi pressoché scomparse, dedicate a S. Vito e S. Giacomo.

ZONA DI PRODUZIONE:

Ghemme – prima fascia collinare

VITIGNO:

Vespolina 100%

COLORE:

Rosso intenso

OLFATTO/BOUQUET:

fruttato – elegante con esuberanti note speziate

SAPORE:

Pulito, asciutto, fresco, armonico con note di frutti rossi e note pepate

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

15 – 16 gradi